Loading...

The Eternal City: Roma

Roma, città d’arte italiana, con i suoi reperti archeologici, le sue maestose chiese e i suoi punti panoramici sa conquistare chiunque. Basta visitarla la prima volta che subito si ha voglia di tornarci. Non a caso è una delle città più visitate al mondo! Ci sono mille luoghi da vedere e da scoprire nella Città Eterna, oggi voglio consigliarvi i 10 classici luoghi da visitare in un viaggio nella capitale italiana.

-Il Colosseo ovviamente non poteva che essere il primo punto in una visita a Roma. L’ anfiteatro Flavio (questo il suo reale nome) è sicuramente uno dei più famosi monumenti al mondo. Finito di costruire nell’ 80 d.C. è stato fortemente voluto dagli imperatori flavi, che vollero dotare la città di un anfiteatro degno della grandezza di Roma. Fu destinato ad ospitare sia combattimenti tra gladiatori che simulazioni di caccia con animali feroci. Nel 1980 è stato dichiarato Patrimonio dell’ umanità UNESCO, e nel 2015 è risultato essere secondo solo alla Grande Muraglia Cinese come sito archeologico più visitato al mondo. Ovviamente se volete visitarlo il suo interno, dovrete mettervi in coda molto presto o prendere i biglietti on line perché le code si formano già la mattina all’alba! Assolutamente da non perdere la sera illuminato, secondo me meraviglioso!

-La Fontana di Trevi fu progettata in stile rococò da Nicola Salvi che ne cominciò la costruzione nel 1732. Eretta come terminazione di un restauro dell’ acquedotto romano. Alimentata da uno dei più antichi acquedotti, cioè quello dell’Acqua Vergine, è stata appena restaurata nel 2015 guadagnandoci una nuova illuminazione. Una tappa qui durante la vostra passeggiata per i stretti vicoli di Roma è immancabile! Rimarrete abbagliati dal suo sfarzo e dalla sua maestosità!

Piazza di Spagna con la sua meravigliosa scalinata di Trinità dei Monti è uno dei simboli di Roma. Elegante e caratteristica con la sua bellissima fontana del Bernini, è sede di alcuni negozi di grandi griffe italiane. Da qui partono anche due famose vie dello shoping, via dei Condotti e via del Babuino. Quest’ultima chiamata così per via della famosa statua appunto del Babuino che si trova al suo interno. Con tutti i negozi che ci sono non saprete più da che parte girarvi!

Piazza del Popolo si trova alla fine di Via del Babuino, via del Corso e via Ripetta, ai piedi della collina del Pincio. E’ una delle principali piazze della città ed è antica sede di giochi, spettacoli popolari ed esecuzioni. Anticamente era l’ ingresso alla città tramite la Porta Flaminia (ora conosciuta come Porta del Popolo ). Vi si affacciano le due chiese di Santa Maria di Montesano e di Santa Maria dei Miracoli, due fontane di Valadier, la Chiesa di Santa Maria del Popolo e l’ Obelisco Flaminio.

-Il Pantheon ( Basilica di Santa Maria ad Martyres) fu fondato tra il 25 e il 27 a.C. come Tempio dedicato agli Dei e al sovrano vivente. Rappresenta la gloria di Roma da duemila anni.  Appena entrerete la prima cosa che vi salterà all’occhio e l’oculus, l’apertura circolare sulla sommità della cupola. Quando piove le gocce d’acqua cadono all’interno dei 22 fori presenti nel pavimento. Qui sono accolte le spoglie di Raffaello, di Vittorio Emanuele II, Umberto I e Margherita di Savoia.

Pantheon Roma

-Dal Pantheon pochi passi vi dividono da Piazza Navona, altra celebre piazza romana. Sorta sulle ceneri dello stadio di Domiziano, fu utilizzata fin dall’ 800 per ospitare spettacoli e celebrazioni. Il suo aspetto attuale lo si maturò nel 1600 con la realizzazione della Chiesa di Sant’Agnese e il Palazzo Pamphili. 4 fontane adornano la Piazza, tra cui quella del Bernini: la Fontana dei Quattro Fiumi. Mi raccomando non pensate neanche lontanamente di bere qualcosa a uno dei mille bar che si affacciano sulla piazza, una coca cola potrebbe costarvi tanto quanto 2 pizze a Trastevere!

-L’Altare della Patria si trova vicino al Colosseo in Piazza Venezia. Costruito a seguito della morte del sovrano Vittorio Emanuele II, dal suo terrazzo si ha una magnifica vista della città, del Colosseo, dei Fori Imperiali e anche dei Castelli Romani. Potrete salire alla seconda terrazza panoramica tramite degli ascensori a pagamento che si trovano sulla Terrazza mediana, la vista pero vi ripagherà!!

-I Fori Imperiali sono forse tra i resti più affascinanti che ci restano della Roma antica. Sono una serie di piazze monumentali costruite da due Imperatori, Cesare e Augusto. Purtroppo sarebbe meraviglioso poterle vedere come erano in origine, ma dobbiamo “accontentarci” di quel che rimane. Il Foro di Traiano è perfettamente conservato come anche buona parte del Foro di Augusto e del Foro di Cesare, mentre il Foro della Pace e il Foro di Nerva sono quasi interamente sepolti sotto la strada attuale. L’ingresso è a pagamento, potete però anche visualizzare i resti dall’alto sulla via dei Fori Imperiali.

-Roma si, Roma no in questa lista, metto dentro anche i bellissimi Musei Vaticani che a me sono piaciuti moltissimo. Per arrivare alla Cappella Sistina la strada è lunga, anche perché si trova praticamente alla fine del percorso, ma fidatevi che la visita ai Musei saprà stupirvi per la ricchezza delle sale e delle sue opere d’arte! Dalle stanze di Raffaello, alla Pinacoteca, ai Cortili Vaticani la visita vi occuperà almeno 3 ore della vostra giornata. E se vi capita di passare dal bagno non preoccupatevi, è uno dei più puliti che io abbia mai visto!! 🙂

-Ultima ma non ultima la Basilica di San Pietro, con la sua famosissima piazza, è uno degli edifici più grandi del mondo. Simbolo dello Stato del Vaticano. Preparatevi all’immensa fila che dovrete fare per poter entrare!

Indubbiamente Roma è anche molto altro. Ci sono un milione di cose da visitare, ma non si può raccogliere tutto in un articolo. Tra questi Castel Sant’Angelo, Villa Borghese, la meravigliosa Basilica di Santa Maria Maggiore e  il belvedere del Gianicolo, da cui si ha una vista sulla città che vi lascerà senza fiato. Ma anche dalla Terrazza del Pincio la vista non vi deluderà, sopratutto al tramonto. La sera immancabile una cena a Tastevere, nel cuore romantico di Roma. La cucina tipica vi farà provare alcuni piatti caratteristici, tra cui i bucatini all’amatriciana, la Carbonara e gli spaghetti cacio e pepe!  Beh allora cosa aspettate? Roma vi aspetta!!

 

 

You might also like

No Comments

Leave a Reply