Loading...

Un tuffo nel passato..Notting hill.

Era il 1999 quando questo famosissimo film uscì nelle sale, e fece sognare i più romantici proprio come me! Si certo io ovviamente lo vidi con qualche anno di ritardo, ma vale lo stesso concetto. La storia parla di William Thacker, ragazzo londinese timido e romantico, proprietario di una libreria nel quartiere di Notting Hill a Londra e di Anna Scott, che al contrario è un’attrice americana famosa. I due si imbattono per caso quando lei un giorno entra nella libreria di lui. E da li, tutto ha inizio. La forte voglia di conoscersi da parte di entrambi verrà messa in discussione dalle difficoltà che incontreranno per strada, dalla diversità dei mondi da cui provengono. 

Passeggiando per il famoso quartiere di Londra, il mese scorso, sembrava davvero di essere entrata nel film, percorrendo la celebre Portobello Road. Oppure sbirciando dentro al famoso giardino, il Rosmead Gardens, il giardino privato in cui Anna e Will entrano di nascosto la sera del loro primo appuntamento, chi non ha memoria di quella romantica scena?!

Il quartiere di Notting Hill è a mio avviso meraviglioso, quello che più mi ha colpito tra i tanti di Londra. Le case vittoriane fanno da padrone alle vie. Con i loro colonnati bianchi all’ esterno e le porticine colorate che differenziano un’ abitazione dell’altra. Anche le case hanno colori pastello. Hanno tutte finestre enormi in cui sbirciare per vedere magnifici salotti arredati in modo impeccabile ed elegante.

La famosa libreria di Will la trovate al numero 142 di Portobello Road. Oggi al suo interno c’è un negozio di souvenirs, ma potete entrare a dare comunque un occhiata. In ogni caso anche il solo star li fuori ti farà venire in mente le scene del film. Quando lui la mattina arriva al lavoro o quando Anna esce dalla libreria subito dopo aver conosciuto Will. Al 280 di Westbourne Park troverete la porta blu dell’ abitazione di Will nel film.

Da qui tutto cominciò, il loro primo bacio e anche le foto dei paparazzi quando Anna esce per l’ ennesima volta da casa sua. La casa all’epoca del film Notting Hill, era la vera abitazione dello sceneggiatore Richard Curtis. E anche se le scene girate dentro la casa del film, non furono realmente girate nell’appartamento dietro la porta blu, sognare che invece fu così la rende un po’ più speciale.

Foto di rito davanti alla porta e la scoperta del quartiere prosegue cercando il giardino del film. Si proprio quello della famosa panchina e della famosa scritta “Per June che amava questo giardino…Da Joseph che le sedeva sempre accanto…”. Sbirciando il giardino dall’ esterno, non si vede un granchè. Sappiate che la famosa panchina non si trova più all’ interno di questo giardino a Notting Hill, ma nei Queen Gardens di Perth, in Australia.

Il quartiere in ogni caso è un tripudio di colori pastello e negozi vintage che fanno da cornice all’ atmosfera elegante che si respira nelle vie. Noi abbiamo trovato un pomeriggio di sole durante la nostra visita. E così con il cielo azzurro, ci siamo gustati al meglio la passeggiata.

Aldilà delle case eleganti, è un quartiere creativo, con tanti negozi dedicati al famoso artista Banksy. Potrete trovare magliette e altri accessori con stampe dei suoi più famosi street art. In alcune tratti di Portobello Road trovere anche alcuni suoi “lavori”, vi posto alcune foto. Mio marito che è un appassionato del genere ha comprato ben 2 magliette!!

Purtroppo non ho potuto visitare Notting Hill di Sabato durante il celebre Portobello Road Market. E’ il famoso mercato che vedete nel film quando Will passeggia e le stagioni cambiano. E’ un mercato pressoché  di antiquariato dove potrete trovare anche bancarelle di cibo ed abbigliamento, a mio avviso molto caratteristico! Beh sarà per la prossima volta. Voi se passate di lì pero fateci un salto e poi ditemi com’è!

E per chi non ha visto il film e si chiede come finisca, beh la risposta è top secret! Gustatevi il film se siete delle inguaribili romantiche come me! Non vi deluderà.

 

 

You might also like

No Comments

Leave a Reply