Loading...

Minorca: le spiagge

Sentiero da Macarella a Macarelleta

Una cosa che di certo a Minorca non manca sono le sue calette riservate, immerse in un contesto alquanto paradisiaco. Composte da pinete verdi che circondano la spiagge, sabbia fine e bianca e un mare cristallino da sembrare una vera e propria piscina, che nulla ha da invidiare alle spiagge caraibiche. Come vi scrivevo nel mio post precedente, oggi voglio consigliarvi le spiagge che più mi hanno colpito e che secondo me vale la pena vivere almeno una volta su questa fantastica isola.

CALA MITJANA

Questa caletta mi ha letteralmente rubato il cuore. Più che descrivervela dovreste proprio viverla per capire bene le emozioni che può darvi. La spiaggia è un po’ più grande rispetto ad altre calette di Minorca, è lambita da un mare cristallino, di un azzurro intenso, trasparente e perfetto per chi non sa nuotare. Qui infatti l’ acqua rimane bassa per un bel po’ di metri. Adiacente a questa spiaggia, c’ è la sorellina Mitjaneta, piccolissima spiaggetta, raggiungibile via mare con una breve nuotata o seguendo un piccolo sentiero costiero.

Per arrivare alla cala bisogna lasciare la macchina al parcheggio che si trova sulla strada per Cala Galdana. Proseguire a piedi per una bella passeggiata di circa 20 minuti, che vi porterà a questa meravigliosa spiaggia. Ricordate che non c’ è nessun servizio, nessun chiosco, portate acqua e cibo da casa. Noi siamo sempre arrivati a Cala Mitjana la mattina presto, intorno alle 9 e fidatevi che è il momento migliore, perché non è ancora “presa d’ assalto” e riuscirete a godere di questo mare indimenticabile tutto per voi.

Cala Mitjana

CALA MACARELLA

Spiaggia molto conosciuta per la sua evidente bellezza, è un susseguirsi di colori. Circondata interamente da alte scogliere frastagliate, con la tipica macchia mediterranea che fa da sfondo al meraviglioso mare. Vista dall’ alto dal sentiero che porta a Cala Macarelleta vi lascerà senza fiato per il suo mare che dall’ azzurro più acceso va al verde. Questa cala è una delle più famose dell’ isola quindi il mio consiglio è quello di raggiungerla la mattina presto quando ancora i visitatori sono pochi. Raggiungerla è molto semplice, il parcheggio si trova a pochi metri dalla spiaggia e qui potrete trovare anche un chiosco per il pranzo.

Cala Macarella Minorca

 

CALA MACARELLETA

Ecco a voi la mia spiaggia preferita. Nulla potrà mai descrivere al meglio questa caletta. La si raggiunge seguendo il sentiero costiero che parte da Cala Macarella. Già lungo il percorso, ammirerete la straordinaria bellezza di questo luogo, del suo mare circostante. Tra le pinete verdi ad un certo punto riuscirete a scorgere un piccolo lembo di sabbia bianca e un mare che più turchese non si può, sarete quasi arrivati. Avete presente il film The Beach con Leonardo Di Caprio? Quando arriva alla spiaggia di Maya Bay, su Phi Phi Island con di sottofondo la canzone Porcelain di Moby? Ecco anche io me lo immagino così l’ arrivo a Macarelleta. Premetto che questa è una spiaggia nudista, io il costume l’ ho tenuto su, ma la maggior parte dei bagnanti sarà senza! La cala è piuttosto piccola, quindi come per le altre non arrivate troppo tardi.

Cala Macarelleta Minorca

 

CALA EN TURQUETA

Cala anche lei molto famosa, nascosta tra la vegetazione, è bagnata da acque cristalline e turchesi. La spiaggia è “divisa in due” da alcune rocce ed è piuttosto piccola. Raggiungerla è molto semplice in quanto dista 10 minuti da Ciutadella e il parcheggio a pagamento è all’ inizio di un sentiero tra le pinete di circa 15 minuti. Fate una passeggiata sulle scogliere che circondano la spiaggia alla sua sinistra, avrete un po’ di refrigerio dal sole e ammirerete la spiaggia e il suo mare da una bellissima prospettiva!

Cala'n Turqueta

 

CALA’ N BOSCH

Questa spiaggia è collocata in un altro contesto, decisamente più urbano. Si trova nella zona residenziale appunto denominata Cala’ n Bosch, ricca di servizi, tra hotel, ristoranti e supermercati. Noi avendo pernottato in una villetta nella zona circostante abbiamo avuto modo di viverla. Premetto che è molto frequentata per la sua posizione facile da raggiungere e per i servizi che offre. Un bagno qui però è consigliato, il suo mare è calmo e  di un azzurro intenso che sembra di essere in una vera e propria piscina data la trasparenza dell’ acqua!

Cala' n Bosch Minorca

 

CALA PREGONDA

Cala situata a Nord di Minorca, è una tappa fondamentale. La spiaggia è molto spaziosa e poco frequentata, la sabbia è dorata, tendente al rosso e il mare è un mix di verdi da restare senza fiato! Quando arriverete, dall’ alto avrete una vista da cartolina! Circondata da alte scogliere, per raggiungerla dovrete affrontare una bella camminata di circa 30 minuti, partendo  dal parcheggio vicino alla spiaggia di Binimel. Non fatevi spaventare dalla camminata, fidatevi ne varrà la pena e vi sembrerà di essere su un’ altra isola, date le differenze con le spiagge del sud di Minorca. Qui sarete completamente isolati da tutto e da tutti, portate tanta acqua!

Cala Pregonda

 

SON SAURA

Noi abbiamo raggiunto questa spiaggia via mare, grazie all’ escursione in barca, ma è raggiungibile anche via terra. Sempre con una bella passeggiata all’ ombra delle pinete. Vi troverete in una grande spiaggia di sabbia bianca, circondata interamente da un mare azzurro e cristallino. Unica pecca, spesso potreste trovare parecchie alghe sulla riva. Ma una volta superate, un bagno nelle sue acque splendide vi ripagherà della camminata. Anche lei come le altre spiagge non è attrezzata. Un pisolino pomeridiano sotto le piante che circondano la spiaggia è piuttosto rigenerante, mio marito ne sa qualcosa.

Son Saura Minorca

 

Queste sono secondo il mio parere e tra quelle che ho visitato le più belle. Da vedere anche Cala Fustam, Cala Trebaluger, e Cala Excorsada. Io ancora non le ho visitate ma da i numerosi racconti e foto che ho visto sono imperdibili. Sono cale completamente vergini e dato che per raggiungerle ci vuole parecchio tempo (circa 40 minuti per arrivare alla prima, altrettanti per arrivare a Fustam e per Excorsada altri 10) sono poco frequentate. Prendete nota! Tra le cale che non ho visto ma che sicuramente vedrò c’ è anche la playa de Cavalleria a nord dell’ isola, incontaminata e con un mare che racchiude una palette di verdi meravigliosa.

Per chi conosce l’ isola noterete delle grandi escluse dalla mia lista, Son Bou in primis e le famose Cala Galdana e Cala’ n Porter. Tutte spiagge bellissime, con un mare altrettanto bello e trasparente ma troppo commerciali per i miei gusti. Troppo attrezzate e troppo frequentate. Avendovi consigliato le mie preferite loro purtroppo non rientravano tra queste. Nulla toglie a voi di visitarle e che possano piacervi tanto, è una questione di gusti e di idea di viaggio.

Il mio consiglio resta sempre quello di noleggiare un auto e non perdervi neanche un centimetro di questa bellissima isola. A tratti ancora incontaminata e che saprà regalarvi emozioni uniche per il suo paesaggio, la sua cucina, i suoi paesini e il suo mare straordinario!! Se oltre alle spiagge volete altre info sull’ isola e non l’ avete ancora fatto vi consiglio di leggere il mio post precedente: Minorca: l’ Isola dei Sogni.

Faro di Cap d' Artrux

 

 

 

 

 

You might also like

Comments (3)

Leave a Reply