Loading...

Da un’ isola all’ altra: Arcipelago di “La Maddalena”

Maddalena

Mare azzurro e cristallino, spiagge rosa e macchia mediterranea a perdita d’ occhio. Il paradiso esiste eccome, e lo si trova in Sardegna, precisamente nell’ Arcipelago di “La Maddalena”. Un luogo talmente surreale, con un mare a cui non mancano sicuramente le tonalità di blu, da spiazzarti per la sua bellezza.

L’ Arcipelago è composto da circa 62 isole e isolotti, per un totale di 180 km di coste. Raggiungibili quotidianamente con alcune escursioni organizzate con partenza dal porto di Palau, oppure con imbarcazioni private. Le isole sono tutte parte dell’ omonimo Parco Nazionale, che si occupa di tutelare questo angolo di natura incontaminata.

cala Corsara Arcipelago di la Maddalena

Le isole principali sono sette: La Maddalena, Caprera, Santo Stefano, Budelli, Santa Maria, Razzoli e Spargi. Ognuna con le proprie caratteristiche e peculiarità.

La Maddalena è il cuore del Parco, bellissimi i palazzi che accolgono il visitatore che sbarca al porto cittadino. Con i suoi vicoli caratteristici, il centro storico è ideale per una passeggiata, tra numerosi negozi di artigianato locale e di prodotti tipici sardi.

Il mio tour per le isole inizia però dall’ Isola di Santa Maria, il mare qui è talmente azzurro e cangiante da sembrare irreale. La spiaggia di Santa Maria è una poco affollata spiaggia in cui potersi rosolare al sole, ammirando in tutta la zona circostante, ciò che la natura ha creato.

isola di Santa Maria La Maddalena

Mentre raggiungiamo la tappa successiva abbiamo modo di ammirare altri due isolotti: Pasuleddi e Stramanari.

Costeggiamo l’ isola di Budelli, la più rinomata di tutto l’ Arcipelago. Budelli è tra le isole più famose e conosciute di tutto il Mediterraneo, per la particolarità di una delle sue spiagge. Qui infatti, sorge la celeberrima Cala di Roto, conosciuta come spiaggia Rosa per il colore della sabbia. La sabbia della spiaggia assume questo colore a causa del microorganismo Miniacina Miniacea che vive nei fondali marini sui rizomi della Posidonia Oceanica. Le correnti trasportano a riva i frammenti di alcuni gusci formando l’ arenile dal colore alquanto suggestivo.

Cala di Roto La Maddalena

La spiaggia è a protezione integrale, ciò significa poterla ammirare solo dalla barca, senza poter calpestare il suolo e bagnarsi nelle sue acque. Purtroppo nonostante queste restrizioni, spesso vengono trovati segni inconfutabili del passaggio dell’ uomo.

L’ isola di Budelli regala però altre meravigliose spiagge dove poter godere del mare cristallino. Tra queste la Spiaggia del Cavaliere, detta anche Piscine Naturali per la limpidezza delle sue acque. In questa spiaggia la sabbia è dorata e i fondali sono bassi, adatti sopratutto ai bambini.

Spiaggia del Pirata Budelli Maddalena

Proseguiamo il nostro tour dell’ Arcipelago ammirando alcune tra le cale più rinomate, quelle dell’ isola di Spargi.

Spargi è difficile da dimenticare, è un’ isola completamente disabitata e selvaggia, tanto da rendere il paesaggio unico e affascinante. Le cale che ammiriamo dalla barca sono Cala Conneri, Cala Granara e Cala Soraya.

Cala Soraya La Maddalena

Prima di attraccare a Cala Corsara, ammiriamo alcune famose rocce. La roccia Testa della Strega, che ricorda appunto il volto di una strega, e la roccia Bulldog, che ricorda la testa di questa razza conosciuta di cane. Molto particolari.

Roccia del Bulldog La Maddalena

Raggiungiamo Cala Corsara, una perla dell’ Arcipelago. La trasparenza del mare mi lascia senza parole. E’ impossibile non fotografare tanta bellezza. Il mare azzurro bagna la spiaggia di sabbia bianca, intorno solo macchia mediterranea a perdita d’ occhio, non vorrei lasciare più questa cala tanto bella. Mi ha conquistata. L’ acqua è calda e i fondali bassi, una piscina.

Cala Corsara Maddalena

Il tour conclude sull’ isola di La Maddalena, senza dimenticare però una visita a Caprera, conosciuta per Giuseppe Garibaldi che qui visse gli ultimi vent’ anni della sua vita. Da non perdere la Casa Bianca, la sua dimora divenuta oggi Museo.

Durante un viaggio in Sardegna, non perdetevi un tour dell’ Arcipelago, alla scoperta dell’ isola più adatta a voi! Ricordate di visitare anche Le Cale del Golfo di Orosei, altrettanto uniche e suggestive.

Cala Corsara la Maddalena

You might also like

No Comments

Leave a Reply