Loading...

Il fascino delle città d’ inverno

Inverno

Ci sono città che vanno vissute in inverno, che regalano al viaggiatore il meglio di loro stesse quando le temperature sono fredde, sotto zero. Che siano città nord europee o poco più a sud poco importa, tutte hanno lo stesso denominatore comune: fascino.

Si, perché anche se io prediligo temperature più miti, il fascino di una città in inverno è unico. La prima cosa da non sottovalutare è indubbiamente l’ atmosfera. Il cielo spesso grigio e terso può il giorno successivo trasformarsi in un cielo azzurro e limpido dopo una ghiacciata notturna. Le temperature fredde, i tetti dei palazzi ghiacciati, la nebbia mattutina che aleggia per le strade tra ponti caratteristici e campanili storici, rende tutto estremamente magico. Da cartolina.

Budapest inverno

Neve, neve e ancora neve

La neve può definitivamente lasciare un segno nel cuore del viaggiatore che non teme le temperature estreme. Fiumi ghiacciati, su cui poter passeggiare e parchi innevati, con alberi bianchi e tutto l’ ambiente circostante estremamente luminoso. La neve rende l’ atmosfera surreale e ferma nel tempo.

Per visitare una città sotto la neve e non, è molto importante l’ organizzazione. Arrivare già provvisti di tutto il necessario per non temere il freddo, giacca, cappello, sciarpa, guanti e molto utile l’ abbigliamento termico.

Strada Inverno

Vivere la città in inverno è scaldarsi camminando mentre esplori a piedi la città, è ammirare più volentieri le opere di un museo, concedendosi una pausa dal freddo esterno, piuttosto che visitarlo durante una magnifica giornata di caldo e sole primaverile.

Tra i lati positivi del visitare una città in questo periodo, c’ è sicuramente il recuperare le forze tra un’ attrazione e l’ altra in qualche localino tipico. Che sia un pub scozzese, un localino Hygge danese o un cafè di Parigi con sedie esterne e ventole calde sopra di voi, è indifferente. In questi momenti potrete scaldarvi bevendo una tisana o una cioccolata calda, mentre programmate la prossima visita e riguardate le foto scattate.

Alberi neve inverno

Natale

E poi come poter sottovalutare le luci natalizie. Nel periodo natalizio che va da fine Novembre a metà Gennaio le città si animano di luci e colori tipici. I palazzi sono illuminati a festa, le piazze agghindate e le vetrine dei negozi ricche di idee regalo e babbi natale. Alcuni parchi come Hyde Park a Londra allestiscono un vero e proprio paese dei balocchi. Winter Wonderland è imperdibile, tra giostre e chioschetti di vin brulè, e l’ immancabile Babbo Natale pronto ad ascoltare le richieste dei più piccoli.

I mercatini di Natale li troverete in ogni grande città europea, e per chi non ha mai avuto l’ occasione di viverli, beh vi consiglio di vederli almeno una volta nella vita, in special modo se siete amanti del Natale. Sono un’ occasione unica di shopping natalizio e di atmosfere da film.

Copenaghen inverno

E quando cala la sera, e tutto è illuminato, la città si anima di una nuova luce. Tutto diventa incredibilmente misterioso e ricco di fascino. Ponti illuminati, monumenti famosi che vestono il loro abito migliore, le luci dalle finestre dei grattacieli che segnano l’ inizio di una nuova serata, tutto ti fa pensare che si, scegliere di visitare una città in inverno è stata senza alcun dubbio, la scelta migliore.

Praga inverno

Se amate esplorare le città fredde vi consiglio di leggere Hygge: alla ricerca della felicità per immergervi nelle caratteristiche atmosfere danesi.

 

You might also like

Comments (2)

  • Anch’io amo l’inverno, è una stagione magica, perfetta per scoprire le città con un fascino diverso!

    Selene 1 mese ago Reply

    Davvero una stagione magica!

Leave a Reply