Loading...

Alla scoperta di Edimburgo

Edimburgo

Edimburgo è una città ferma nel tempo, una città che ammalia per la sua anima gotica e misteriosa. Ovunque voi siate, tra i suoi close lungo il Royal Mile o di fronte ai bellissimi edifici georgiani della New Town, vi renderete conto che questa non è una città come le altre.

Saranno l’ atmosfera cupa e tersa, sarà il grigio dei palazzi, sarà l’ architettura, così dannatamente affascinante. Saranno molte le cose, che rendono Edimburgo, una città da visitare al più presto.

Le vie di Edimburgo

Old Town

Edimburgo è di una bellezza raffinata ed elegante. Passeggiando lungo tutto il tratto del Royal Mile, che dall’ Edinburgh Castle ci accompagna per circa un miglio fino al Palace of Holyroodhouse, la residenza dei reali in Scozia, avrai la sensazione di essere stato trasportato all’ interno di un film.

Il Royal Mile ovvero, la strada del Re, è così chiamata in quanto il Re percorreva ogni giorno questo viale per arrivare all’ Edinburgh Castle. Il viale più antico di Edimburgo, è diviso in quattro sezioni. Castlehill, che è la zona sottostante il Castello, Lawnmarket, la zona dove un tempo sorgeva il mercato tessile più grande della città, High Street che è il cuore della Old Town, sede della principale Chiesa di Edimburgo e delle City Chambers ed infine Canongate a ridosso del Palace of Holyroodhouse.

Strade ad Edimburgo

Al di sotto del Royal Mile si estende l’ Edimburgo sotterranea. Poco dopo l’ edificazione della città, per mancanza di spazio limitrofo su cui costruire, si iniziò a costruire verticalmente. Il Royal Mary King’ s Close è un vicolo sopra cui sono state costruite le City Chambers e una visita è d’ obbligo se siete in città. Potrete così scoprire le condizioni di vita dei meno abbienti e lasciarvi rapire dalla storia misteriosa che avvolge questo vicolo incredibile.

Edimburgo Reale

La perla della Old Town è senza dubbio l’ Edinburgh Castle che dall’ altura da cui erge, regala vedute ininterrotte fino al mare. Molto interessante la visita all’ interno tra i cortili acciottolati, le cappelle, le prigioni dei soldati e la Great Hall, la sala da cerimonie costruita per il Re Giacomo IV. All’ interno del Royal Palace è possibile ammirare i gioielli della corona scozzese e gli appartamenti reali.

Castello di Edimburgo

Interno Castello

Il Palace of Holyroodhouse, all’ estremità opposta dell’ Edinburgh Castle, è la residenza della famiglia reale in Scozia e fu l’ abitazione della Regina Maria Stuart che qui nella stanza adiacente la sua camera da letto, assistette all’ omicidio, per mano di suo marito, del suo segretario Davide Rizzio. Nel palazzo potrete ammirare le sale da pranzo e da ricevimento usate dalla famiglia reale durante il periodo di soggiorno in Scozia. Da non perdere le rovine della bellissima Hollyrood Abbey, passeggiando al suo interno si respira un ‘aria così malinconica e struggente che mi ha lasciata senza fiato.

Holyroodhouse Edimburgo

Holyrood Abbey Edimburgo

Harry Potter

Dal Royal Mile percorrete uno dei tanti close e wynd, ovvero gli stretti e bui vicoli che scendono lungo le strade sottostanti, fino ad arrivare a Victoria Street, una delle più pittoresche strade della città. Qui infatti si trovano alcuni negozi caratteristici dalle vetrine colorate che vi ricorderanno molto la Diagon Halley dei film di Harry Potter.

Vicoli Edimburgo

Victoria Street Edimburgo

Scendendo lungo Candlemaker Row si trova l’ Elephant House dove la Rowling scrisse la storia del maghetto più conosciuto al mondo. Per alcuni personaggi, si è ispirata ai nomi che si trovano sulle lapidi all’ interno del cimitero di Greyfriars, che si trova proprio alle spalle della caffetteria.

greyfriars Edimburgo

Cimitero Edimburgo

Ma non è l’ unico luogo da cui la scrittrice trasse ispirazione, passeggiando per tutta la Old Town si ha sempre la sensazione di scorgere edifici, strade o atmosfere viste nel film. Anche la scuola di Hogwarts è stata creata prendendo ispirazione dalla scuola privata di George Heriot’s.

New Town

La New Town di Edimburgo, così come la Old Town, è stata dichiarata nel 1995, Patrimonio dell’ Umanità UNESCO, per l’ inestimabile valore e bellezza degli edifici d’ architettura georgiana del quartiere. Qui i palazzi hanno le classiche scalinate che conducono ai portoni d’ ingresso colorati, che a me piacciono molto. Lungo le strade della New Town ammirerete edifici bellissimi, strade eleganti e musei rinomati. Da visitare la Scottish National Gallery e i Queen Street Garden, su cui affaccia il bellissimo appartamento che noi abbiamo affittato tramite Airbnb per il nostro viaggio ad Edimburgo.

New Town Edimburgo

Percorrendo il quartiere verso Ovest si arriva a Charlotte Square. Tra gli edifici georgiani che circondano la piazza, si trova l’ abitazione del Primo Ministro Scozzese. Perdetevi ad ammirare la zona circostante, tra bar e caffetterie, negozi e ristoranti senza fretta. Passeggiando a piedi scorgerete vicoli e strade bellissime lontane dal traffico della Old Town.

In questa zona si “nasconde”, una via caratteristica e poco conosciuta ai turisti: Circus Lane. Una via fiancheggiata da abitazioni private che grazie alle casette basse e ornate da piante e fiori, è di una bellezza unica. Percorretela fino alla fine sostando a fotografare le case che più vi piacciono, non ve ne pentirete!

Circus Lane Edimburgo
Case Edimburgo

Se amate lo shopping non perdetevi la via della moda per eccellenza: Princess Street. Qui troverete moltissimi marchi conosciuti, oltre che numerosi ristoranti e viste bellissime sull’ Edinburgh Castle e il famosissimo Balmoral Hotel.

Balmoral Hotel Edimburgo

Calton Hill

Spostandoci dalla parte opposta della città arriviamo a Calton Hill, la collina di origine vulcanica, uno dei luoghi panoramici più belli della città. Qui avrete modo di ammirare la Old Town, l’ Edinburgh Castle, Holyroodhouse, tutta la New Town e il Firth of Forth da una prospettiva unica.

Circondati da alcuni grandiosi monumenti dell ‘ Ottocento, tra cui il Burns Monument, il Nelson Monument e il più fotografato Dugald Stewart Monument, la vista è a 360° sulla città.

Passeggiate per i verdi prati circostanti ammirando l’ Arthur Seat, la cima rocciosa formatasi dai ghiacciai di un vulcano estinto, di una bellezza unica. Visitatelo se riuscite all’ alba o al tramonto quando il cielo da il meglio di se.

Edimburgo

Vista sul Palace Di Edimburgo

Monument Edimburgo

Leith

Se avete tempo e non volete solo soffermarvi al lato più turistico della città, spingetevi fino a Leith. Porto di Edimburgo, oggi quartiere riqualificato, dove potrete gustarvi del pesce freschissimo in uno dei molti ristorantini lungo il The Shore, il caratteristico lungofiume.

Da non perdere se siete in zona il Royal Yatch Brittania, la casa galleggiante della famiglia reale fino al 1997. Ora aperta al pubblico, il tour vi condurrà alla scoperta della vita dei reali, delle loro abitudini e dei loro gusti quando erano in viaggio. A me la visita è piaciuta davvero molto, ve la consiglio altamente, considerate almeno un paio d’ ore per non perdervi nulla.

Io a Leith Edimburgo
Leith Edimburgo

Edimburgo è una città che si tende a lasciare in sospeso quando si decide di partire per un viaggio alla scoperta di una delle molte capitali europee. Sbagliando. Perché una volta arrivati, vi catturerà per la sua bellezza ferma nel tempo, austera e imponente, ma al tempo stesso semplice e vivibile.

Quello che più mi ha colpito di Edimburgo è il calore che riesce a trasmetterti nonostante le temperature non siano propriamente delle migliori. Il calore infatti, non lo troverai nel clima, ma nella gentilezza degli scozzesi, negli accoglienti pub e nella romantica atmosfera che si respira per le sue vie.

Edimburgo è assolutamente da vivere.

Royal Mile Edimburgo

 

 

You might also like

No Comments

Leave a Reply